Testimonianze

Edoardo Acciarini - Fimeco srl

Lavoriamo con la ditta Artech da settembre 2014

Le problematiche della nostra azienda era la mancanza di controllo del sistema produttivo e un collegamento tra la fase di sviluppo e la pianificazione in produzione ed il monitoraggio costante delle commesse

Il fattore utile e molto positivo trovato nel programma della Artech è stato il fatto che con un solo programma siamo stati in grado di gestire e monitorare lo sviluppo , la pianificazione e la gestione delle commesse.

Oltre al fatto del controllo totale di ogni singola commessa sia durante lo svolgimento che a consuntivo.

Gli aspetti che più sono risultati utili sono stati :

1° la facilità nel gestire lo sviluppo degli articoli da produrre ed il collegamento degli ordini a fornitori.
2° il controllo costante dei costi delle singole commesse.
3° la prospettiva di pianificazione delle varie fasi di lavoro
I benefici che abbiamo ottenuto sono il controllo costante tra ore di produzione ed ore di cartellino (ingressi)
Consiglio vivamente Artech

Ing. Gianluca Canti - P.E.I. srl

La scrivente Azienda P.E.I. S.r.l. (www.pei.it) è leader specializzata da trent’anni nel settore della progettazione e realizzazione di protezioni industriali per macchine utensili, e impiega oltre 300 addetti nella sede principale di Calderara di Reno (BO) ed in altri siti produttivi ubicati in Italia e all’estero.

Utilizziamo con successo i sistemi hardware e software di Artech ininterrottamente da oltre 15 anni, per il controllo dell’avanzamento produzione in tempo reale, l’analisi delle fasi di produzione e delle commesse, la rilevazione delle presenze/assenze del personale, sia in Italia che all’estero.

Tramite i sistemi Artech determiniamo in tempo reale l’efficienza di macchine, reparti, cicli produttivi e risorse umane, tracciando tutti i prodotti, e tenendo sotto costante controllo i costi industriali.

I sistemi Artech rappresentano per noi preziosi strumenti finalizzati ad offrire garanzie di massima qualità e prezzi competitivi alla nostra clientela, sui mercati domestici ed internazionali.

Luca Bonzagni – Italgear Srl

Conosciamo Artech dal 2003 , da quando abbiamo deciso di gestire i cartellini degli ingressi e uscite dei dipendenti con il sistema informatico, e quindi migliorare l’affidabilita’ dei conteggi delle buste paga e nello stesso tempo semplificare e velocizzare il passaggio dati su altre piattaforme come ad esempio altri software paghe esterni.

Negli anni abbiamo cambiato i marcatempo con prodotti tecnologicamente sempre evoluti, e anche l’assistenza software si e’ mostrata sempre disponibile a personalizzazioni o semplicemente per trovare soluzioni gia’ previste con il pacchetto standard.

La sensazione e’ sempre stata quella di poter realizzare la scelta migliore difronte alle nostre richieste che si sono evolute notevolmente nel corso degli anni.

Abbiamo anche avuto modo di confrontare il programma con soluzioni di altre software house e abbiamo compreso quanto sia piu’ efficiente e vantaggioso il Software di Artech per esperienza e competenza nella gestione dei cartellini presenze, a nostro parere si posiziona su una classe d’ordine superiore e consiglieremmo la soluzione di Artech anche ad aziende che desiderano mantenere un loro software gestionale e interfacciare solo la parte relativa alle Presenze, perche’ e’ proprio ben fatto.

Anche con l’area tecnica commerciale abbiamo sempre avuto un buon rapporto di collaborazione e non ci sono mai state incomprensioni; e’ molto piacevole avere un sistema in grado di ottimizzare al massimo i tempi di utilizzo dell’utente il quale viene incredibilmente facilitato e assistito in modo eccellente.

Antonio Sparacino - AMC Italia SpA

La mia azienda lavora con Artech da più di 10 anni. Ci siamo avvalsi delle loro competenze per implementare un sistema di rilevazione presenze che consentisse di acquisire le timbrature dei dipendenti in modo automatico e fornire al nostro studio paghe di elaborare i cedolini. In un primo momento utilizzavamo dei badge a banda magnetica ed un software di rete per consentire agli uffici preposti la gestione delle timbrature. L’invio dei dati all’esterno avveniva in modo manuale.

Approfittando di un cambio sede abbiamo cambiato la tecnologia dei badge e dei terminali in rfid e contestualmente implementato un sistema automatico e schedulato di invio dati verso l’esterno.

L’attuale sistema funziona senza inconvenienti e senza alcuna necessità di presidio. La classica infrastruttura che ci si dimentica di possedere. Artech in tutti questi passaggi si è rivelato un partner efficiente, proattivo e pronto ad assecondare ogni nostra necessità.

Il servizio di assistenza offerto è all’altezza delle nostre aspettative e, alle volte, si è dimostrato risolutivo per casi critici come il ripristino tempestivo dell’ambiente dopo un attacco CryptoLocker.

Il servizio di produzione /riproduzione dei badge di cui ci avvaliamo è semplice da attivare tempestivo nella realizzazione.

Per quanto sopra affermato, consiglierei senz’altro Artech ad aziende come la nostra che necessitano di servizi di rilevazione presenze efficaci e semplici da implementare.

Nel prossimo futuro introdurremo in azienda sistemi di controllo accessi e aperture automatizzate. Artech sarà certamente uno dei partner che valuteremo per aiutarci a trovare una soluzione che soddisfi le nostre esigenze.

Marco Bariselli - Eridania Italia Spa

Personalmente ho conosciuto Artech molto tempo fa in una predente esperienza lavorativa nella seconda metà degli anni '90. Si trattava di controllare i varchi di accesso sia esterni che interni di uno stabilimento di una azienda alimentare h24 e 7/7. Allora la tecnologia era ancora a tessere con lettura magnetica ma la qualità dei lettori installati era veramente notevole e anche quelli installati all'esterno su cancelli all'aria aperta non hanno mai dato problemi rilevanti. L'esperienza fu decisamente positiva.

In ERIDANIA ITALIA la necessità di migliorare la sicurezza negli accessi ai locali della Direzione di Via Triumvirato a Bologna nasce dal fatto che la Società è stata ceduta dal Socio di maggioranza a quello di minoranza, il Gruppo Francese CRISTAL UNION, per cui nello stabile dove ha sede l'Azienda ci siamo trovati a convivere con altre Aziende non più della Proprietà precedente con necessità quindi di tutelare efficacemente Privacy e Patrimonio della Compagnia in uno stabile condiviso e ora in affitto.

E' stato quindi fatto un piccolo capitolato di specifiche per installare sistemi di controllo degli accessi in determinati varchi di accesso ai locali aziendali, identificando soluzioni serramentali e di controllo aperture delle porte idonei alle necessità. Artech è stata contattata, insieme ad altre società, per la parte di identificazione delle persone tramite badge personali con tecnologia RFID da usare con sistemi di lettura che mantenessero la completa compatibilità ed interoperabilità con il sistema di gestione delle presenze/assenza già installato in precedenza.

La proposta commerciale e tecnica di Artech è stata all'altezza dei bisogni e sicuramente competitiva come spesa, quindi è stata scelta per l'opera.

Nel corso dei lavori è emersa anche la necessità di sostituire il sistema di GESTIONE PRESENZE per adottare una soluzione di PAYROLL nuova più idonea ai bisogni di Eridania Italia al posto di quella usata dalla precedente Proprietà.

Anche in questo caso la sostituzione dei vecchi terminali di rilevazione presenze è stata commissionata ad Artech che ha quindi affiancato ai terminali di controllo degli accessi anche quelli di marcatempo per il controllo presenze, in questo caso sia per la sede della Direzione che per lo Stabilimento produttivo di Russi (RA).

In totale abbiamo installato TRE terminali per il controllo accessi e altri TRE terminali per rilevare le presenze. Sicuramente uno dei punti di forza del sistema è il SOFTWARE di raccolta dati, unico per tutte le tipologie di terminali ed in grado di essere installato come SERVIZIO su server Windows in modo che possa operare in modalità background e trasparente. La raccolta dati avviene in continuo e una ampia disponibilità di tracciati dati di esportazione delle rilevazioni non crea alcun problema nella interfaccia con chi deve elaborare successivamente i dati sia a scopo di sicurezza che per la certificazione della presenza per il Payroll.

L'assistenza di Artech è stata impeccabile sotto diversi punti di vista:

- nel cercare gli strumenti di compatibilità dei lettori con i sistemi precedentemente installati

- nel rapportarsi coi serramentisti e gli installatori elettrici perchè tutto l'impianto funzionasse correttamente e senza intoppi

- nella relazione coi tecnici incaricati della gestione delle reti e dei sistemi server per l'installazione delle componenti software e della loro messa a punto

Inoltre, dal nostro punto di vista, Artech è una realtà del territorio, che ha capacità di intervento veloce a fronte di problemi e con soluzioni hardware proprietarie e ben conosciute che funzionano bene e vengono messe a punto velocemente. Sicuramente per me una seconda esperienza decisamente positiva.

Claudia Scarano - Coop Alleanza 3.0 - Area SW Amministrazione e Personale - Sistemi Informativi

QUESTIONARO GRADIMENTO PER ARTECH DA COOP ALLEANZA –EX COOPAD

Da quanto tempo Coop lavora con Artech e per quali sistemi hw/sw (presenze, accessi, centri di costo, fornitori, ecc.)
Il nostro rapporto di collaborazione con Artech è in essere da moltissimi anni (almeno 15 anni da quando seguo io le procedure delle presenze del personale).
Riguarda sia i sistemi hw(marcatempo) sia i sistemi sw : procedura present con i relativi controlli accesso.

Quali erano le problematiche che avevi prima di utilizzare / estendere i nostri sistemi nei vari PV (Iper, Super, Sedi, ecc.)
Mi risulta che Coop , dal momento in cui decise di automatizzare il flusso delle presenze, abbia avuto come fornitore unicamente quello attuale, ossia Artech.
Pertanto le problematiche in essere prima di stringere l’attuale rapporto di collaborazione , erano legate ovviamente al carica manuale delle presenze che costringeva gli uffici paghe ad un notevole carico di lavoro e ad un aumento degli errori ; di conseguenza, ad una minore produttività aziendale.

Quali sono le cose che hai trovato più utili nei sistemi Artech?
Sicuramente la procedura attuale che abbiamo, Present, è una procedura molto valida e facile da utilizzare dal punto di vista utente.
La procedura permette di visualizzare/modificare in maniera “istantanea” le timbrature dei dipendenti dislocati in ciascun negozio della nostra cooperativa (il nostro sistema è installato per centro di costo) e, di conseguenza, di effettuare dei report di controllo anche sugli accessi .
Presenta inoltre diversi moduli che possono essere agganciati ai vari profili utente definiti.

Benefici principali che Coop ha conseguito grazie ai sistemi Artech.
Il beneficio che ne abbiamo tratto è sicuramente elevato dal punto di vista del rapporto con il fornitore: sempre tempestivo e collaborativo grazie al team che ci supporta a fronte sia di malfunzionamenti che di richieste estemporanee per esigenze nostre particolari.

Consiglieresti ad altri Artech ?
Sicuramente sì.

Fratelli Martinelli - Officina Meccanica Stampaggio

L'industria dell'auto vuole qualità totale: ArTech traccia il prodotto dal fornitore fino al cliente, contro gli imprevisti

L'IDEA IN BREVE
Tracciabilità di ogni componente del prodotto, rilevazione continua di dati e monitoraggio di materiali, produzione e risorse umane. Sono le nuove opportunità di miglioramento che il sistema informatico ArTech ha introdotto nell'azienda Fratelli Martinelli che produce componenti per l'automotive ed è fornitore di componenti per importanti case automobilistiche in Italia e in Germania: marchi come Ferrari, Lamborghini, BMW, Audi pretendono elevatissimi standard qualitativi nella produzione. È per questo che ogni singolo componente e materiale, a monte, deve poter essere tracciato in modo puntuale e rigoroso per minimizzare, a valle, l'impatto economico di ogni possibile errore o imperfezione nel prodotto.

L'ESIGENZA
Il mercato in cui opera la ditta Fratelli Martinelli è molto competitivo: per la filiera dell'automotive, ma anche per quella degli elettrodomestici, l'impresa produce lamiera metallica stampata seguendo le dettagliate richieste dei grandi marchi che progettano e successivamente assemblano i prodotti fabbricati dai contoterzisti. La concorrenza non manca e in tale contesto è maturata l'esigenza di poter contare su un'analisi dei processi interni per valutare eventuali miglioramenti da apportare, avere a disposizione più flessibilità nel pianificare la produzione rispondere così positivamente alle richieste di un mercato sempre più esigente. All'analisi si affianca la necessità di tracciabilità automatizzata dei prodotti: ciò significa poter risalire, a partire dalla segnalazione da parte di un cliente di un problema in un dato prodotto, al numero di lotto specifico da cui ogni componente del prodotto proveniva, e capire ad esempio su quali vetture quel prodotto era stato montato.

LA SOLUZIONE
Nel 2012 la Fratelli Martinelli ha contattato ArTech, azienda bolognese specializzata nei sistemi di identificazione elettronica e controllo dei dati in tempo reale, e insieme a loro le esigenze espresse sono state tradotte in accorgimenti tecnici, a partire dall'introduzione di un codice a barre univoco assegnato automaticamente dal sistema informatico ad ogni singolo lotto di prodotti finiti, oltre che ad ogni lotto di componenti da assemblare che arriva in azienda dai fornitori.
Il passaggio successivo nel lavoro di implementazione del nuovo sistema è consistito nel coinvolgimento dei fornitori e dipendenti della Fratelli Martinelli, a cui è stato spiegato il senso del progetto e l'importanza del fatto che anche i componenti da loro prodotti o forniti potessero essere tracciati e così sottoposti ad analisi, verifiche e controlli di qualità volti al miglioramento continuo.
Nel 2013 il nuovo sistema gestionale ArTech è stato dunque sviluppato e dal 1 gennaio 2014 è cominciata la sostituzione del vecchio ERP, che rispondeva bene ad esigenze amministrative e fiscali ma non altrettanto alle esigenze di produzione e di controllo del prodotto, con la nuova soluzione.

IL CAMBIAMENTO
Oggi con il nuovo sistema hardware/software ArTech ogni postazione di lavoro è attrezzata con terminale industriale wireless touch-screen da si può avere riscontro in tempo reale di quali attività le macchine e i dipendenti stanno ponendo in essere. I terminali sono collegati ad un server che rende disponibili le informazioni in tempo reale a tutti gli utenti interessati ed in tutti i dipartimenti. Ogni attività di un macchinario, compreso lo stato di fermo, è codificata, così anche un blocco temporaneo di produzione viene categorizzato e motivato. Si ricavano le ore effettivamente lavorate dal macchinario producendo in tempo reale statistiche con riferimento a indici di sfruttamento degli impianti, produttività e incidenza della manutenzioni sui prodotti. Inoltre adesso è possibile fare analisi mirate su singoli impianti, per cliente, per famiglie di prodotti tutto ciò con un semplice click.
Dal gennaio 2015 un team interno all'azienda analizza settimanalmente i dati per valutare quali processi o macchinari sono meno performanti, individuarne le cause e apportare soluzioni di maggiore efficienza, applicando principi noti in letteratura tecnica come ‘kaizen’ e ‘lean manufacturing’. Il monitoraggio in soli 7 mesi ha già portato a un guadagno in efficienza pari al 5% stimato, dato dovuto anche al fatto che ogni dipendente è stimolato, incentivato e maggiormente coinvolto nella sua attività e dunque tende ad aumentare la produttività.
La tracciabilità dei prodotti è realtà e questo comporta vantaggi diretti. In magazzino basta leggere il barcode di un lotto per conoscerne la storia, capire se è già venduto a un cliente, da quanto è in attesa o anche quale dipendente vi ha lavorato. I magazzinieri sono stati dotati di palmari che, collegati con un sistema wireless che copre tutto lo spazio aziendale, consentono di comporre le distinte di spedizione leggendo i barcode. In questo modo, essendo tutto digitalizzato, risulta impeccabile la gestione del magazzino col metodo del FIFO sia lato spedizioni ai clienti che per tutto il “work in progress”. Notevoli benefici si riscontrano anche in tutte le attività di logistica.
Il traguardo finale, raggiungibile grazie alla spirale virtuosa innescata dai miglioramenti strutturali descritti, è un incremento di competitività e di espansione dell’azienda, a livello nazionale ed internazionale.

L'AZIENDA
Fratelli Martinelli srl è stata fondata nel 1952 come impresa familiare a Bardalone, zona di montagna nella provincia di Pistoia, e nel tempo si è affermata come realtà industriale nello stampaggio di nastri e lamiere in metallo. Lo stabilimento occupa una superficie di 12 mila metri quadri di cui 5 mila coperti. Produce i suoi componenti che vende ad aziende attive nei settori dell'auto, del motociclo, dell'elettrodomestico e dell'elettronica. Il fatturato annuo ammonta a circa 13 milioni di euro, e il numero di dipendenti è di 75 unità stabili e circa tre lavoratori temporanei assunti in alcuni periodi dell'anno con contratti di tipo interinale.
In controtendenza rispetto ad altre realtà industriali tradizionali, la Fratelli Martinelli srl, situata un territorio montano che offre poche opportunità, ha saputo confermarsi in un mercato ormai globalizzato grazie a strategie di investimenti continui, innovazione e digitalizzazione.