Uno degli  aspetti principali nel delicato  momento della software produzione è rappresentato dalla correttezza dei dati medesimi.

Se inseriti (in un sistema informatico) manualmente tramite un data-entry il rischio di errori e inesattezze può comportare inaffidabilità dei dati stessi e consistenti perdite di tempo (per la loro verifica e correzione) tali da rendere il sistema informatico un intralcio alla efficienza di tutto il lavoro aziendale.

Occorre quindi una raccolta precisa ed efficiente dei dati ed una loro elaborazione software produzione.

Senza una loro elaborazione in tempo reale si potrebbe correre il rischio di inserire dati formalmente esatti  ma non logicamente coerenti.

Occorre quindi prevedere l’ubicazione nei punti nevralgici dell’azienda di terminali di raccolta  che acquisiscano i dati inseriti in vario modo dall’operatore e rilevati dal campo.

In tal modo sarà possibile:
–          assistere e/o guidare l’operatore nella impostazione dei dati;
–          segnalare ogni evento (es. malfunzionamento delle macchine) critico;
–          dialogare correttamente con il sistema informatico

Occorre inoltre che i terminali siano collegati raccolta dati produzione per recepire eventuali segnali digitali o analogici automatici in tempo reale (es. contapezzi, contagiri, contametri, bilance, pressioni, temperature, ecc.), integrando questi dati con le dichiarazioni degli operatori.

Tali strumenti faranno quindi parte integrante di un software gestione produzione che dovrà essere creato, con l’apporto e la consulenza prestata da una azienda referenziata, di comprovata serietà, capacità e riservatezza, che dovrà anzitutto detenere una ampia esperienza nel settore.