Controllo e tracciabilita’ in produzione: sistema installato in importanti aziende di costruzione componenti per autoveicoli, ed in altre aziende meccaniche con postazioni da attivare alla presenza dell’operatore.

Il sistema prevede che ogni operatore sia dotato di un badge elettronico identificativo, ed un terminale di rilevamento con lettore a distanza per ogni postazione di lavoro.

Questo sistema è applicabile ad una molteplicità di casi industriali, caratterizzati da una interazione tra operatori, terminali per la raccolta dati di produzione e macchine automatiche.

Nel momento in cui l’operatore accede alla postazione di lavoro per utilizzarla, il sistema rileva automaticamente la presenza, identifica l’operatore, ne verifica il diritto di accesso, e può reagire in vari modi, a seconda delle necessità:

  • attivando la macchina operatrice nella postazione di lavoro;
  • accendendo il sistema di illuminazione nella postazione di lavoro;
  • comunicando alla macchina operatrice il codice dell’operatore, ecc.

Questa soluzione applicativa consente di avviare macchine operatrici al presentarsi di uno o più operatori, conseguendo un notevole risparmio energetico e di utensili nei casi di utilizzo non continuativo, e permettendo margini di sicurezza superiori (es. macchina da avviare solamente quando due o più operatori sono in posizione, e non prima; oppure macchina da avviare solamente quando il caposquadra ha raggiunto la sua posizione di controllo, e non prima, ecc.).

Il sistema è in grado anche di calcolare i tempi di permanenza dei vari operatori nelle aree di lavoro, ed i tempi di utilizzo delle macchine, fornendo informazioni sull’efficienza della linea produttiva e sui tempi di e utilizzo.
E’ possibile anche associare gli operatori ai prodotti lavorati.

Questa applicazione, oggi, è possibile anche utilizzando sistemi di identificazione a distanza, cioè, senza fare dichiarazione implicite.